Collasso della pubblicità: nei periodici è -14,8%

Naturalmente è questa la notizia del giorno. Nei primi sei mesi del 2012 la raccolta pubblicitaria nei periodici è calata, secondo i dati Nielsen, del 14,8 %, più che nei quotidiani (-13,3%), meno che nel settore cinema/sale (-21,9%). Cresce nei media solo Internet, con un +11 %. Ma sarebbe bello vedere come se la cavano singolarmente i principali editori.

Negli Usa la pubblicità dei periodici ha perso solo l’1,4 % nel primo quadrimestre del 2012. Ma è l’unico settore dei media in perdita (guardate il post del 29 agosto 2012).

Italia, collasso pubblicità nei primi sei mesi 2012

M’interessa perché: 1) allarme, allarme rosso; 2) il mercato italiano è un disastro se confrontato con quello degli Usa.

Il punto: in che misura i giornali, i direttori, i giornalisti sono responsabili? In che misura i magazine sono antiquati in rapporto alle esigenze della pubblicità? Solo domande su questo.

Contrassegnato da tag , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...