Quotidiani, copiate i periodici – Consigli per il Washington Post

Sviluppare prodotti digitali che cambino la veste grafica vetusta dei quotidiani. Spezzare la schiavitù delle copie replica in Pdf. Imitare la freschezza dei periodici nello sperimentare nuove forme di design. Sono i consigli di un veterano dell’industria a Jeff Bezos, fondatore di Amazon e nuovo proprietario del Washington Post

CONSIGLI AI QUOTIDIANI I consigli vengono dispensati da uno che se lo può permettere, quel Frédéric Filloux, collaboratore del Guardian, che guida il consorzio francese ePress. Sulla Monday Note per il quotidiano britannico, Filloux si rivolge a Bezos, fondatore di Amazon, per ragionare sulle possibili strategie per il Washington Post, comprato a inizio agosto da Bezos. Una riflessione che vale la pena riprendere perché tocca tutti i quotidiani, incerti sul passaggio al digitale.

I PERIODICI SONO PIU’ INNOVATIVI Riporto solo un passaggio, riguarda il design e il taglio dei contenuti del Washington Post. Come svecchiare un quotidiano che sfida la pazienza del lettore quanto a veste grafica? Filloux addita il mondo dei periodici. Sono sempre stati all’avanguardia, dice. Le innovazioni grafiche, nella carta stampata, sono sempre arrivate dalle riviste, per passare poi ai quotidiani.

Jeff Bezos must keep one important things in mind: The modernization of print media has always been driven by the magazine industry, not by newspapers: From graphic design, to marketing, to advertising, weeklies and monthlies have lead innovation for decades. Now, as their print vector is dying, many of them tend to innovate on digital. They’re not doing it equally well, of course: a large group such as Condé Nast is pathetically backward — most of its titles offer only ultra-basic and unstable apps — but many publications (Fast Company, Business Week) made the leap forward with digital magazines really designed for the tablets. Even the NYT is about to launch a digital magazine for tablets that will feature great productions such as the Pulitzer Prize winning Snow Fall.

Bezos deve ricordare una cosa: la modernizzazione nella carta stampata è sempre stata introdotta dai periodici, non dai quotidiani. Dalla grafica al marketing, settimanali e mensili hanno guidato l’innovazione per decenni. Ora, con il tramonto del loro vettore cartaceo, molti di essi sono spinti a fare innovazione con il digitale. Condé Nast non eccelle etc etc ma molte pubblicazioni (tra cui Business Week) hanno fatto un gran salto in avanti grazie a periodici digitali concepiti e realizzati per i tablet. Anche il New York Times sta per lanciare un magazine digitale per tablet, con prodotti come Snow Fall, vincitore del Premio Pulitzer.

LIBERIAMOCI DAL PDF Come avrete capito la polemica sottotraccia riguarda la dipendenza degli editori dai Pdf. I giornali digitali altro non sono che una poco eccitante copia replica del giornale di carta. E questa, per Filloux, è una delle ragioni della scarsa risposta dei lettori.

…we are stuck with a technology — namely PDF — that wasn’t designed for low download times, nor for interaction with the user, enhanced contents, social sharing, etc. Plus, many of us can’t depart form the idea that readers need to find on our apps the exact page look and feel, column structure and general layout of the print version.

… siamo bloccati a causa di una tecnologia, il Pdf, che non è stata pensata per i tempi rapidi di download, né per l’interazione con i lettori, i contenuti arricchiti, il social sharing… Inoltre, molti di noi (editori) non riescono a liberarsi dall’idea che i lettori vogliono ritrovare nelle nostre app esattamente la stessa pagina, per aspetto e colpo d’occhio, struttura grafica e disposizione del materiale, della versione cartacea.

Ma le idee su questo sono divergenti. La discussione va avanti.

The Guardian: consigli a Jeff Bezos sul futuro del Washington Post.

The Guardian, logo

Contrassegnato da tag , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...